Realizzare un video accattivante in 8 punti

VIDEO EDITING

Al giorno d’oggi è possibile fare dei grandi video anche attraverso strumenti non professionali ed in poco tempo. L’importante è il messaggio che si vuole mandare e il modo in cui si cerca di colpire i clienti attraverso la presentazione del prodotto. E’ chiaro che se si vuole raggiungere un livello più elevato c’è bisogno dell’attrezzatura giusta, ma anche di professionisti.
In entrambi i casi (fai da te o aiuto di uno specialista) ci sono alcune questioni da tenere sempre bene a mente.

man-of-business-standing-on-a-circle-with-two-possible-options-to-choose
Scegliere un argomento.

Per creare un video efficace, la prima cosa da fare è mettere ordine tra le idee che si affollano nella mente. Bisogna concentrarsi su questioni specifiche, per esempio su quali punti della propria attività soffermarsi per chiarire i dubbi dei clienti, quali problemi ci sono che possono essere risolti o rispondere alle domande più frequenti dei clienti riguardo l’azienda.

contract (1)
Segnate le vostre idee.

Prima ancora di iniziare a girare il video, è importante raccogliere tutte le idee. Potete iniziare con un messaggio iniziale e poi un elenco di punti a supporto, poi creare un ordine logico per organizzare le informazioni. Cercate di mantenere il tutto il più conciso possibile, quindi fate rientrare ogni idea in una sola pagina.

cutter
Stabilire una sceneggiatura e dividerlo in più parti.

Scrivete le linee guida del video come se stesse spiegando ad un amico. Poi dividetelo in più parti ognuna da poche frasi, in modo da memorizzare più facilmente e non dover leggere dalla lista. Un fattore da considerare è l’illuminazione, perché il modo in cui la luce vi colpisce può rendere più o meno accattivante il video e renderlo anche più professionale. Soprattutto evitate di avere la luce alle vostre spalle che porta ad oscurarvi il viso, ma assicuratevi di avere una fonte proprio di fronte a voi per illuminarvi nella maniera migliore. Non è necessario avere per forza una fonte di luce naturale, anche la luce artificiale può dare lo stesso effetto. Potete aggiungere luci in più per creare sfumature sul viso, ma è opzionale. La cosa importante è che il viso non sia oscurato, il cliente deve riconoscere bene chi sta parlando.

webcam
Fotocamera del computer.

Se avete un computer portatile, sapete che è provvisto di fotocamera integrata. Per il computer fisso potete tranquillamente utilizzare una webcam. La comodità di questi strumenti è che non avete bisogno di un supporto o un treppiede per la fotocamera, potete facilmente rivedere ogni scena girata direttamente dal computer, non ci sono tempi di importazione perché viene acquisito direttamente sul pc, puoi guardare direttamente come risulta il video dallo schermo. Un dettaglio da considerare è quello di alzare il portatile appena al di sopra della linea degli occhi, altrimenti punterebbe un po’ troppo in basso e non darebbe l’impressione di parlare faccia a faccia con chi sta guardando il video.

rec
Registrare.

Usate un programma di registrazione che sia di qualità, per evitare che il suono risulti lontano o ovattato. Cercate di memorizzare le frasi da dire, perché è più colloquiale. Leggere le frasi invece potrebbe risultare freddo e distaccato. Inoltre è bene fare più video anche della stessa frase e poi montarli insieme, soprattutto se non si riesce a fare un video lineare.

movie-clapper-tool-to-number-filming-scenes
Più filmati.

Girate più video anche con dispositivi diversi, anche con dei cellulari, illustrando quello che spiegate. Potete usare anche delle foto per raccontare la vostra storia e inserirla nel video come immagine fissa.

change
Modificare le clip tutte insieme

Importate tutti i video e montateli insieme, usate dei programmi di editing anche se semplici per aggiungere effetti o una colonna sonora al vostro video. Cercate di rendere più dolci e meno decisivi i tagli tra una scena e l’altra. Cercate di rendere il vostro video omogeneo e concentratevi sui punti principali, fate sì che non sia troppo lungo ma nemmeno troppo breve. Deve catturare l’attenzione, ma non deve annoiare.

upload
Caricare.

Il primo passo da compiere non appena il vostro video è completato è quello di caricarlo sui social network e cominciare a condividerlo. Fallo girare il più possibile e fai in modo che arrivi alla cerchia di clienti a cui punti.

Ovviamente se cerchi un video che sia il più professionale possibile puoi avere bisogno dell’attrezzatura adatta e degli esperti che si occupino della grafica, del montaggio e della regia del video. Se non hai uno staff a tuo disposizione, niente paura, te lo forniamo noi! Ti permetteremo di ottenere tutto quello che ti serve per rappresentare al meglio la tua idea e realizzare un video che presenti la tua attività.