Le 6 strategie di copywriting per scrivere un buon testo

Impara ad ottimizzarli

copywriting

Scrivere un articolo persuasivo necessita la conoscenza di diverse strategie di copywriting. Se il testo è convincente, farà la differenza nelle conversioni. L’immagine e il titolo attirano certamente l’attenzione, ma è il contenuto dell’articolo che porta l’utente a cliccare per approfondire l’argomento. È bene quindi sapere quali strategie utilizzare per invogliare gli utenti a cliccare e a favorire una migliore conversione. Le seguenti strategie possono anche essere applicate contemporaneamente per ottenere il successo sperato in maniera ancor più efficace.

1. Ripetere il titolo nell’articolo per rafforzare il messaggio presentato. Il primo passo è creare un’immagine che possa attirare, dopodiché bisogna stabilire un titolo che però venga richiamato nel testo per creare una correlazione tra titolo e copy.

2. Concretezza: creare un testo che sia accattivante, ma che allo stesso tempo risponda al problema del cliente. Questa è una tecnica fondamentale per incrementare il numero di click.

3. Shake the problem: dopo aver focalizzato l’utente sul problema, bisogna “agitarlo” mettendolo davanti alle conseguenze a cui andrà incontro se non segue le tue indicazioni.

copywriting

4. La tecnica del contrasto è fondamentale per due motivi: da un lato mi pongo come un esperto del settore e dall’altro riposiziono i miei competitor, che saranno alternative al mio servizio, però avranno sicuramente qualcosa in meno di quello che offro. Bisogna mettere in luce se stessi.

5. Metti in risalto le parole che l’utente vuole “sentirsi dire” o delle parole strategiche attraverso il maiuscolo. Hai mai notato che alcuni testi dei migliori copywriter o marketer hanno in maiuscolo determinate parole chiave per i loro annunci? Molto spesso queste keywords si riferiscono all’oggetto dell’argomento in questione, associati sempre alla parola GRATIS. Sanno bene che questa parola potrebbe spingere molti utenti all’azione, perché fa riferimento alla domanda che maggiormente tutti si pongono: “è davvero gratis il contenuto che mi vuoi proporre?” Quindi è bene anticipare la domanda e proporre una soluzione per prevenire ogni possibile obiezione.

6. La call-to-action o chiamata all’azione è uno degli strumenti che permettono di favorire le conversioni degli utenti ed è davvero fondamentale per aumentare i click. Ci tengo a sottolineare che un utente probabilmente incentivato andrebbe comunque a cliccare sull’annuncio, perché incuriosito, ma non sarebbe stato incentivato a farlo con la stessa intensità. La call to action è fondamentale anche alla fine di ogni testo, perché gli utenti vogliono sapere dove cliccare per reperire le loro informazioni.